Vuoi Affittare il tuo immobile ?

Agenzia Immobiliare 3M: per chi desidera affittare la sua casa vacanze , negozio oppure immobile residenziale.

Consulenza per la preparazione dell’ immobile all’affitto:

per immettere sul mercato un un’ unita’ immobiliare in affitto , appartamento, villetta o negozio che sia , e’ necessario innanzitutto soddisfare alcuni requisiti di legge, diversi a seconda che la si voglia locare come casa vacanza , od affittarla con un contratto residenziale o commerciale. altro aspetto da non sottovalutare e’ la presentazione; è indispensabile riuscire a dare un’ottima prima impressione, che normalmente è la prima e unica possibilità di arrivare alla stipula di un contratto di locazione soddisfacente. per preparare un appartamento in affitto al meglio è fondamentale l’igiene. che la casa sia modesta o di pregio, la pulizia non deve lasciare dubbi sulla decenza degli ambienti. la funzionalità dovrebbe essere la guida nella scelta degli arredi e dei complementi. gli esterni vano curati altrettanto attentamente: no terrazze ingombre di calcinacci o scarti dei lavori, no giardini incolti con erba alta e alberi bisognosi di potature. tutto va sistemato prima di accogliere potenziali inquilini e prima di fotografare gli ambienti per pubblicizzare l’immobile tramite gli annunci

Gestione immobili in locazione con rigorosa selezione dei potenziali inquilini :

tuteliamo il proprietario di casa grazie all’esperienza maturata nel campo delle locazioni, grazie al nostro portafoglio di clienti referenziati , grazie alla nostra ricerca di informazioni sul cliente prima della conclusione del contratto ; in particolare nel caso di locazioni residenziali, verifichiamo doverosamente la potenziale solvibilita’ dei probabili conduttori , tramite l’indagine reddituale ( busta paga, tipo contratto di lavoro ecc.).

per l’inquilino, vi e’ inoltre una soluzione alternativa al versamento di mensilità anticipate e cioe’ la possibilita’ di stipulare una polizza assicurativa che rimborsera’:

  • fino a 12 mensilità non pagate
  • fino a 3 mensilità per danni e spese condominiali non corrisposte
  • fino a 2.000 euro di spese legali per la procedura di sfratto

in questo modo il proprietario dell’immobile avra’ certezza del recupero dei canoni eventualmente non versati dall’affittuario, entro i massimali stabiliti in fase contrattuale